Reinvestimento

This post is also available in: Inglese

Seed è nata dalla convinzione che le tecnologie digitali possono offrire grandi opportunità per lo sviluppo sociale e internazionale. Per coltivare tale potenziale abbiamo bisogno di persone che capiscano il contesto locale e siano esperti di tecnologia.

Questa è il nostro modo di concepire “lo sviluppo di una cultura delle tecnologie per la formazione nel mondo del non profit”, aiutando le persone a cogliere le opportunità offerte dalla tecnologia per il bene di tutti. Ed è ciò per cui reinvestiamo i profitti ogni anno.

Seed è stata avviata come start-up nel 2007 e ha iniziato a generare profitti nel 2010. Il reinvestimento viene deciso dal comitato di seed.

Reinvestimento 2012-2015
Dal 2012 al 2015 seed non ha generato profitto, ma ha reinvestito direttamente i propri fondi durante ogni anno co-finanziando progetti con ore lavoro o con fondi propri, in particolare con i progetti di Mediation Training con il MCRC in Ghana e di Youth for Development in Macedonia. In particolare, quest’ultimo è stato gestito dal ZIP Institute, organizzazione da noi sostenuta, che abbiamo visto crescere durante i suoi primi 5 anni di attività.

Reinvestimento 2011
Grazie ai profitti generati nel 2011, seed ha sostenuto i seguenti progetti:

  • L’apertura di un ufficio per il ZIP Institute, partner di seed a Skopje, Macedonia.

Reinvestimento 2010
Grazie ai profitti generati nel 2010, seed ha sostenuto i seguenti progetti:

  • Installare un laboratorio multimediale per i bambini e ragazzi dell’ Associacao Nossa Senhora Mae Dos Homens a Samambaia, una città satellite di Brasilia. È stata la premessa per un programma di formazione per educatori e un progetto sullo storytelling digitale, che comprende un gemellaggio con una classe di scuola elementare a Como, in Italia.
  • • Borse di studio rivolte ai paesi in via di sviluppo per partecipare alla conferenza IPID 2011 a Lugano. IPID è la rete internazionale di studenti postdoc che si occupano di ICT4 (visitate il sito IPID)