Storytelling per l’integrazione con la scuola Piccolo Principe e l’OTAF [terminato]

This post is also available in: Inglese

Lo storytelling è un punto di accesso alla creatività e all’integrazione. Questa è la sfida del progetto che ha coinvolto una scuola elementare e un’organizzazione per ragazzi disabili di Lugano, in Svizzera.

Contesto
Il sistema educativo svizzero è organizzato per offrire ai bambini disabili un percorso educativo differente, con scuole speciali e istituti che se ne prendono cura specificamente. Questo significa che la relazione con altri bambini può essere molto rara.

Durata del progetto
Ottobre 2010 – giugno 2011

Obiettivi
Valorizzare il potenziale espressivo, relazionale e di apprendimento e il potenziare l’autostima dei bambini coinvolti nel progetto, dando loro la possibilità di integrare dei bambini disabili.

Attività
Il progetto ha affrontato il problema dell’integrazione di bambini disabili con un approccio pragmatico. Ha coinvolto 3 insegnanti e più di 40 bambini di una scuola elementare e 4 educatori e 4 bambini disabili di un istituto che ospita persone disabili.
Il metodo scelto è lo storytelling digitale, già utilizzato da seed in altri contesti. Seed ha coordinato tutte le attività, prima formando gli insegnanti e gli educatori e poi, con il supporto di un’illustratrice, gestendo il workshop con i bambini. Dopo una prima fase di formazione gli insegnanti hanno dovuto applicare il metodo in aula con gli alunni (sia della scuola elementare sia dell’istituto), e sono stati sostenuti nella creazione di una storia. La storia è stata registrata e illustrata. Tutti i materiali sono stati uniti per formare un filmato finale basato sulle tecnologie.

Risultati
:: Il DVD con un filmato che presenta la storia creata dai bambini, utilizzando le immagini e registrando la colonna sonora.
:: L’evento finale con la proiezione del DVD.

Partner
:: Scuola elementare “Il Piccolo Principe”, Lugano, Svizzera
:: Fondazione OTAF, Lugano, Svizzera

Finanziamento
Foundation I4C – Invest for Children – (http://www.investforchildren.org/)