Storytelling digitale per l’integrazione di bambini con bisogni speciali [terminato]

This post is also available in: Inglese

L’approccio “Storytelling digitale per lo sviluppo” è stato prodotto da seed per facilitare il processo di integrazione dei bambini disabili. L’ambizione di questo progetto è unire attività educative significative per i bambini di scuola elementare, che includano gli argomenti dei programmi, a un processo di integrazione per bambini disabili che frequentano una scuola speciale. Attraverso lo storytelling e l’arte.

Contesto
I bambini che frequentano le scuole speciali spesso hanno difficoltà a integrarsi, poiché non hanno molte occasioni di interagire con altri bambini. Inoltre, imparare ad accogliere gli allievi delle scuole speciali è molto importante per gli alunni delle scuole elementari. Questo progetto ha lo scopo di unire le due suddette necessità all’interno di un’attività curricolare: integrazione attraverso l’apprendimento.

Durata del progetto
Ottobre 2011 – giugno 2012

Obiettivi
Lo scopo di questo progetto è sviluppare un’esperienza di integrazione per due bambini con bisogni speciali della Fondazione OTAF, e di accoglienza per una classe della scuola elementare Piccolo Principe, entro il contesto di un progetto di storytelling intergenerazionale.

Attività
Il progetto è iniziato con la progettazione e identificazione degli argomenti chiave. La prima attività è stata la visita a un anziano signore (ultracentenario) di una valle vicina per la raccolta di leggende locali. Una di queste leggende è stata poi riprodotta con sculture in ceramica grazie a un lavoro di gruppo che ha coinvolto sia gli alunni della scuola elementare sia i bambini con bisogni speciali. Il prodotto è ora esposto nella scuola elementare e verrà utilizzato per produrre un video riguardante la storia.

Risultati

Partners
:: Fondazione San Benedetto
:: Fondazione OTAF

Finanziamento
Il progetto è stato cofinanziato dalla Fondazione Margherita e dalla Fondazione Daccò.

Budget
17’000 CHF

Link
Segui il blog del progetto